Testament – The New Order


in by

Testament-TheNewOrder

Testament-TheNewOrderChiunque sia un appassionato del genere Thrash Metal e in generale del Metal più pesante e veloce prima o poi deve fare i conti con i Testament storico gruppo proveniente dalla Bay Area.

La band ha debuttato nel 1987 con il caplavoro The Legacy seguito da questo The New Order, uscito nel 1988. Entrambi i dischi sono un esempio di come i Testament sappiano mischiare sfuriate Thrash Metal, splendide soluzioni melodiche e tecnicismi mai fine a se stessi.

The New Order ha il compito di confermare quanto di buono il gruppo  abbia creato nel precedente lavoro e anzi  perfeziona il perfetto equilibrio fra brutalità e melodia soprattutto grazie alla tecnica sopraffina e al gran gusto di un chitarrista come Alex Skolnick, (allievo del grande Joe Satriani) divenuto in breve tempo un’icona della scena Metal.

Molti dei brani contenuti in questo disco sono divenuti dei classici della band e sono entrati di diritto  fra le canzoni più riuscite ed amate della scena Thrash Metal.

L’iniziale Eerie Inhabitants, la potente Trial by Fire, la furia di  Into the Pit, l’inno Disciples of the Watch e l’ intensità della strumentale Musical Death (A Dirge) fanno di questo disco uno dei migliori lavori mai partoriti da un gruppo Thrash Metal e dalla band stessa.

Dopo questo lavoro i Testament, pur pubblicando album di indubbia qualità, non hanno più saputo toccare vette qualitative come in The New Order, fatta eccezione forse per il monumentale The Gathering, che ha ridato nuova linfa vitale alla musica del gruppo e a tutta la scena metal mondiale.

Brani

  1. Eerie Inhabitants
  2. The New Order
  3. Trial By Fire
  4. Into the Pit
  5. Hypnosis
  6. Disciples of the Watch
  7. The Preacher
  8. Nobody’s Fault ( cover degli Aerosmith )
  9. A Day of Reckoning
  10. Musical Death (A Dirge)

Formazione

* Chuck Billy: voce
* Eric Peterson: chitarra ritmica
* Alex Skolnick: chitarra solista e ritmica
* Greg Christian: basso
* Louie Clemente: batteria


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *