DEFTONES – Diamond Eyes


in by

Recensione

Diamond Eyes esce a dieci anni di distanza da quel capolavoro che fu White Pony.
In una recente intervista Chino Moreno, cantante della band,ha descritto lo stile musicale dell’album come un incrocio tra album come Around the Fur e il già citato White Pony


Ascoltando l’album in effetti, si ha l’impressione che l’anima di White Pony sia presente nell’intero disco e anzi ne sia un ‘evoluzione stilistica.
La title track apre l’album nel migliore dei modi con potenti ritmiche e possenti Riff.
Royal, CMND/CTRL e Rocket Skates continuano slendidamente il percorso iniziato da Diamond Eyes  giocando d’impatto e potenza(ma mai fine a se stessa.)

Da notare che il personalissimo sound della band è presente in tutto il disco ed Il gruppo mostra classe ed esperienza anche nei brani più melodici
come in 976-Evil o in Beauty School.

Dopo il declinio di molte band attinenti alla scena Nu-Metal, i Deftones erano dati per spacciati da molti, visto anche lo scarso riscontro degli album precedenti.

{loadposition phoca}

Con questo lavoro la band dimostra che la pensione è ancora lontana, rialzano la testa e lanciano uno sguardo verso il futuro.

Da avere.

 

 

Tracklist

1. Diamond Eyes
2. Royal
3. Cmnd/Ctrl
4. You’ve Seen The Butcher
5. Beauty School
6. Prince
7. Rocket Skates
8. Sextape
9. Risk
10. 976-Evil
11. This Place Is Death
12. Do You Believe
13. Ghosts

 

Recensione album scritta da Simo


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *