Roy Paci – Latinista


in by

Recensione

roy paci, latinista, roy paci nuovo album

Latinista ha nel titolo una dichiarazionee d’intenti ed indica chiaramente le intenzioni e la direzione musicale di Roy e dei suoi Aretuska, che hanno scelto come base per registrare il disco il Brasile.

Lo storico trombettista, compositore ed arrangiatore è noto ai tanti, oltre che per le sue doti musicali, per la sua versatilità e per le sue collaborazioni con musicisti di ogni genere come, per esempio, Manu Chao, Negrita, Piero Pelù o Fluxus.

Il nuovo album non fa eccezione ed ha negli ospiti uno dei suoi punti di forza.

Vale la pena citare Bonjour Bahia in cui il nostro Jovanotti  canta e firma le lyrics, Nostress in cui Caparezza duetta e collabora alla stesura del testo , e il Il segreto dove è ospite il frontman dei Gogol Bordello , Eugene Hutz 

Il disco eslora Tradizioni vecchie e nuove, Funk, Hip Hop, Rock con foga e maestria, e riesce nell’intento di tenerci di buono umore per tutta la sua durata con atmosfere solari e sudamericane.

 

Tracce


“Introavailable”
“Latinista”
“Maasai”
“NoStress”
“Bonjour Bahia”
“Il diavolo”
“Fiesta total”
“Santa”
“Non so che”
“Destino maraviglia”
“Il segreto”
“Can I go”
“Io per amore vivo”
“Nos tres (latin version)”
“Esa cosa (latin version)”

Recensione album scritta da Simo


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *