WordPress campi personalizzati con Advanced Custom Fields (ACF)


in Wordpress by

Acf plugin

La gestione dei campi personalizzati in WordPress è uno dei metodi più semplici ed efficaci, per comporre layout e template strutturati.

WordPress si limita a fornire una semplice coppia chiavevalore, il funzionamento non è molto flessibile e poco user friendly.
Il plugin Advanced Custom Fields estende questa funzionalità, fornendo all’utente un’interfaccia semplice, intuitiva ed infinite soluzioni compositive.

Quando usare Advanced Custom Fields?

Principalmente l’uso di ACF è indicato agli sviluppatori (neofiti o esperti).
La differenza con altri plugin come Visual Composer o Elementor è nell’estrema facilità con cui possiamo lavorare lato frontend e backend.

Possiamo organizzare le pagine per i nostri clienti con campi strutturati ben definiti. Possiamo altresi, creando il nostro Page Builder ad hoc, avere una struttura libera e senza vincoli.

Da notare che il plugin si integra (nella versione pro) con il più recente Gutternberg, il tanto discusso editor visuale ufficiale di WordPress.

Cosa possiamo fare con il plugin

Come ho già accennato le possibilità di implementazione sono infinite: possiamo aggiungere un singolo campo personalizzato nei nostri post/pagina, o creare un vero e proprio page builder.

Un semplice esempio potrebbe essere l’aggiunta di alcuni campi personalizzati in un articolo. Il risultato, lato admin, potrebbe essere qualcosa di simile:

blank

Potete spingervi oltre e creare un vero e proprio builder, se volete una prova delle potenzialità di Advanced Custom Fields, potreste valutare l’acquisto del tema FrankyTheme in vendita sulla piattaforma themeforest.

Il tema è un chiaro esempio di Page Builder con ACF pro.

blank

Come si usa ?

Un semplice esempio è quello di creare un campo personalizzato testuale, chiamato Text.

blank

Come faccio a mostrare il valore del campo nel mio template? Niente di più semplice! Se prendiamo l’esempio del campo Text il codice è il seguente:

<h2><?php the_field('text'); ?></h2>

Oppure

$text = get_field('text');
if( $text) {
    echo . '<h2>' . $text . '</h2>';
}

Tutorial

Abbiamo creato un tutorial su come iniziare ad usare il plugin in maniera guidata. Se vuo imparare ad usare ACF leggi l’articolo ACF campi personalizzati all’interno di un articolo.

Versioni del plugin: ACF PRO vs versione gratuita

Come tutti i plugin che si rispettino Advanced Custom Fields ha una versione gratuita, scaricabile dalla directory di WordPress e una versione pro, acquistabile sul sito ufficiale dello sviluppatore. La versione pro ha alcune feature davvero indispensabili che descrivo brevemente:

  • The Repeater Field: possiamo creare un gruppo di file che possiamo ripetere ad oltranza.
  • ACF Blocks: con ACF Blocks possiamo intergare ACF con il recente editor Gutenberg.
  • The Flexible Content Field: con questa feature possiamo gestire la nostra amministrazione come un vero page builder.
  • Options Pages: possiamo aggiungere delle opzioni al nostro tema, come la gestione dei colori o il tipo di font da utilizzare.
  • The Gallery Field: una gallery facilmente integrabile, in articoli, post type o pagine.
  • The Clone field: creiamo il nostro blocco di file una sola volta e cloniamolo dove necessario.

Se state ancora prendendo confidenza con il plugin, utilizzate pure la versione gratuita, se invece volete utilizzare tutte le potenzialità e i vantaggi della versione pro acquistatelo pure, è un progetto solido, stabile e che vi faciliterà il lavoro in maniera impressionante.

Sicuramente potrà interessarvi il nostro articolo ACF campi personalizzati all’interno di un articolo dove andiamo a spiegare nel dettaglio come creare e visualizzare nuovi campi in ACF.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *