Litfiba – El Diablo


in by

litfiba el diablo, litfiba

Recensione

litfiba el diablo, litfiba

El Diablo è uno dei più grandi successi dei Litfiba, ed è il disco che fa raggiungere il grande pubblico alla band fiorentina.
Con El Diablo il timone della band passa in mano a Piero Pelù e a Federico Renzulli, dopo l’abbandono di Gianni Maroccolo che fino ad allora aveva contribuito a creare lo stile dei Litfiba.

I due ridefiniscono la direzione sonora della band,  iniziando un’appesantimento del suono del gruppo, ancora più marcato poi nel successivo album Terremoto.

El Diablo, abbandona le atmosfere dark  dei primi album, a favore di un’ impronta più Hard Rock, dove le chitarre, mischiate a ritmi latini padroneggiano per tutto il disco.
L’album contiene 8 brani, molti dei quali ancora presenti nelle esibizioni live dei Litfiba.
Non si possono certo dimenticare capolavori come l’opener El Diablo, la successiva Proibito e la splendida Il Volo, brano dedicato a Ringo de Palma, morto per un’overdose di eroina.
Ovviamente non può mancare all’appello Gioconda e anche le meno conosciute Woda_Woda e Siamo Umani.
El Diablo è un disco che non stanca mai, impreziosito dai testi del cantante Piero Pelù, che in questo album raggiunge uno dei suoi momenti migliori.
Un classico.

Tracce

1. El Diablo – 4:26
2. Proibito – 3:49
3. Il volo – 4:22
4. Siamo umani – 4:09
5. Woda Woda – 5:04
6. Ragazzo – 4:42
7. Gioconda – 5:08
8. Resisti – 4:50