Michael jackson


in Articoli by

Michael Joseph Jackson (Gary, 29 agosto 1958 – Los Angeles, 25 giugno 2009) è stato un cantautore, ballerino, coreografo, produttore discografico, attore, sceneggiatore e imprenditore statunitense. Il suo importantissimo contributo alla musica e alla danza, accampagnato da una vita privata molto particolare, ha fatto di lui una figura di spicco nella cultura popolare per oltre quattro decenni.

 

Dopo aver iniziato la propria carriera a soli cinque anni nel gruppo di famiglia (nella sua autobiografia Moonwalk ricorda come venisse paragonato a Frankie Lymon), iniziò la propria attività da solista nel 1971, con il singolo Got to be there. Nel 1979 esordì definitivamente da solista, e divenne l’artista pop di maggior successo di sempre; ciò fu dovuto principalmente a Thriller (1982), tuttora l’album più venduto nella storia della musica, co-prodotto da Quincy Jones e vincitore di 8 premi Grammy. Secondo il Guinness dei primati, il cantante ha venduto oltre 750 milioni di dischi, ciò lo rende di fatto l’artista solista di maggior successo di tutti i tempi.

Jackson è considerato il Re del Pop oltre che uno dei più importanti musicisti e intrattenitori nella storia dello spettacolo. In più di quarant’anni di carriera ha ricevuto numerosi premi, tra cui quelli di miglior artista pop maschile del millennio ai World Music Awards del 2000 e di artista del secolo agli American Music Awards del 2002. È stato anche incluso due volte nella Rock and Roll Hall of Fame, nel 1997 come vocalist dei Jackson Five e nel 2001 per la sua carriera solista. Nel 2002 è anche entrato nella Songwriters Hall of Fame. Nel corso della sua carriera ha vinto 13 Grammy Awards.

Dal 1988 al 2005 Jackson è vissuto nel Neverland Ranch (successivamente venduto nel 2008 per la cifra di 35 milioni di dollari), in cui aveva fatto costruire un parco a tema e uno zoo per ragazzini poveri e malati terminali. Le sue frequentazioni con quei ragazzi hanno avuto un enorme impatto mediatico, essendo girate voci su complicati rapporti tra il cantante e i suoi giovanissimi ammiratori. Ciò è emerso per la prima volta nel 1993, quando Jackson fu accusato di molestie sessuali da un suo fan. Dopo un’altra denuncia, nel 2003, il cantante è finito nel mirino dei giudici, accusato anche di altri tipi di reati.Dei suoi problemi personali, nello stesso anno, si è parlato anche nel documentario video Living with Michael Jackson.

Jackson fu poi processato nel 2005 per la vicenda ma alla fine fu assolto da tutti i 10 capi d’accusa, per alcuni di questi è stato ritenuto innocente mentre per altri è stato assolto per insufficienza di prove.

Il 25 giugno 2009, mentre si trovava nella sua casa a Los Angeles, Michael Jackson ebbe un malore. Immediatamente soccorso dal suo staff venne trasportato in ospedale, dove morì a causa di un arresto cardiaco, a pochi giorni dalle ultime prove del concerto che si sarebbe dovuto tenere a Londra nel luglio 2009: le immagini video mostravano un Jackson in ottima forma. Solo nell’ottobre 2009, dopo varie autopsie è stato reso noto ufficialmente che il cantante è morto per un’eccessiva somministrazione di calmanti. Il suo medico personale Conrad Murray è tuttora indagato per omicidio colposo per aver prescritto al cantante smisurate quantità di medicinali.

Le circostanze della sua morte, inizialmente poco chiare, e la sua notorietà scatenarono una ridda di ipotesi sulle cause del decesso, con conseguenti autopsie ripetute. Le esequie furono quindi rese possibili soltanto il 7 luglio 2009; a cui seguì una cerimonia funebre in forma privata, il 3 settembre 2009, al Forest Lawn di Los Angeles, il cimitero delle star, l’ultimo tributo pubblico alla sua memoria venne reso allo Staples Center di Los Angeles, con alcune tra le sue più famose canzoni riprese dagli artisti presenti, di fronte a 20mila spettatori, più quelli in collegamento televisivo e web (un miliardo secondo le stime).

http://it.wikipedia.org/wiki/Michael_Jackson


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *